martedì 11 novembre 2014

Krenf





è uscito il nuovo libro di Stefano Benedetti:
Krenf.


Riportiamo qui uno stralcio della breve prefazione dove l'autore spiega le motivazioni che lo hanno spinto a raccontare la vera vita di Krenf.

Krenf è morto.
Un libro dedicato alla sua vita nel quartiere latino a Roma dove per tanti anni ha vissuto. Krenf racconta, parla di se, dei suoi amici, dei suoi nemici, dei suoi pregiudizi razziali, delle sue idiosincrasie, dei suoi deliri religiosi, della rabbia che lo ha sempre animato rendendolo violento, arrogante, superbo.
Un Krenf reale, diverso dalle sue eleganti apparenze, dalle sue garbate movenze, da quell’immagine stereotipata che hanno tutti coloro che non l’hanno conosciuto personalmente.
Lo raccontano i dialoghi con il figlio, trascritti dal fotografo che lo ha seguito per anni nel quartiere o nelle sue peregrinazioni in ogni luogo di questa antica città.Centinaia di fotografie accompagnano il testo e palesano, non solo, le vere attività di Krenf all’interno del quartiere, ma anche quelle dei suoi amici e dei suoi nemici.Molte persone lo hanno sinceramente odiato arrivando addirittura a cacciarlo, a insultarlo, a perseguirlo. Sì, in effetti, la sua strafottenza, il suo... 

Se vuoi leggere gratuitamente l'anteprima del libro, le recensioni, i commenti dei lettori e degli scrittori clicca qui

 




Nessun commento: