Scegliere l’obiettivo

La scelta degli obiettivi per un completo corredo della fotocamera deve essere fatta in relazione alle proprie esigenze amatoriali o professionali. In generale posso dire che la scelta degli obiettivi deve permettere al fotografo di avere sempre a disposizione la focale più adatta per la fotografia che vuole fare.
Se ci orientiamo verso una fotocamera con ottica fissa, allora dobbiamo sceglierne una (oggi quasi tutte con zoom) che ci consenta di abbracciare la maggior parte dei casi in cui ci potremmo trovare. La tipologia più comune è corredata con uno zoom che va da una focale grandangolare ad una normale. Di solito sono zoom 18-55 mm o poco differenti. Manca quasi sempre in queste macchine compatte, un potente teleobiettivo. Quindi quello che ci farà preferire (dal punto di vista dell’obiettivo) una piuttosto che un’altra, è la luminosità massima dello zoom incorporato. La luminosità massima dipende dalla grandezza massimo del diaframma che la macchina può raggiungere. Il valore di diaframma è rappresentato con i numeri relativi f in questa forma, ad esempio, f/8. Più è piccolo il valore minimo di diaframma tanto più è luminoso l’obiettivo. Per darvi una scala di valori, tenete conto che un obiettivo con apertura massima f/1,2 è molto luminoso; uno con apertura massima di f/4,5 ha una luminosità mediocre.
Nel caso volessimo o avessimo comprato una fotocamera ad ottica intercambiabile, il discorso è un poco diverso. Vale sempre il discorso sulla luminosità, quindi è preferibile, a parità di focale e prezzo, uno più luminoso. Per quanto riguarda il corredo di obiettivi bisogna tenere conto che ormai gli zoom hanno raggiunto un ottimo livello di qualità e la possibilità di avere in continuo la possibilità di variare rapidamente la focale è un elemento non trascurabile. Inoltre l’uso degli zoom che abbracciano molte focali ci consente di risparmiare evitando l’acquisto di innumerevoli oiettivi. Io consiglio un corredo composto da due zoom. Il primo che abbraccia le focali che vanno dal grandangolo al normale come ad esempio il classico 18-55 mm e il secondo da uno zoom che va da poco più che normale a potente teleobiettivo, ad esempio, un 55-300 mm. In questo modo abbiamo una copertura di situazioni quasi al 100%, non dobbiamo portare con noi un peso di decine di obiettivi, possiamo agire rapidamente nelle situazioni più diverse, risparmiamo sulla spesa. Ricordatevi che negli zoom la luminosità dell’obiettivo è espressa con due numeri perché varia a secondo della focale impostata, ad esempio f/3,5-f/6,5. Ricordate inoltre che, qualsiasi sia la marca della fotocamera, potete montare obiettivi universali tramite anello adattatore, quasi sempre risparmiando rispetto a quello originale della marca a parità di caratteristiche.
Le marche di obiettivi che hanno una tradizione di qualità fin dai tempi delle fotocamere analogiche sono: Nikon – Canon – Pentax – Sony – Vivitar – Tamron…….

I migliori su Amazon (per il prezzo e le caratteristiche complete clicca sul link)

Tamron 18-200mm F/3,5-6,3 Di II VC Obiettivo Stabilizzato per Nikon, Nero



Tamron AF 18 – 270mm F/3.5 – 6.3 Di II VC PZD Obiettivo Ultra-zoom per APS-C Canon


Canon Obiettivo Ultragrandangolare con Zoom, EF-S 10-18 mm f/4.5-5.6 IS STM, Nero/Antracite [Versione Canon Pass Italia]



Tamron AF 16 – 300 mm Obiettivo Ultra-Zoom, Macro per APS-C Canon, F/3.5 – 6.3 Di il VC e PZD

Nessun commento: