Chi paga?

Alcuni utenti, ci hanno chiesto spiegazioni sui prodotti che consigliamo. Una risposta per tutti. La commissione non è pagata dall'utente che utilizza il nostro link per l'acquisto. Il prezzo è lo stesso di quello che avrebbe trovato facendo una lunga ricerca in Amazon. Il vantaggio è che risparmia tempo nel vagliare i migliaia di prodotti presenti, trovando tramite noi, i migliori. Sa che il piccolo contributo che ci perverrà ci aiuterà a far crescere questo Portale libero e gratuito.

Commenti a Briciole di terra



Puoi leggere gratuitamente l'anteprima su Amazon: clicca qui
 
Sinossi

Le parole sono come le briciole di terra che, finchè restano sparse, sono desiderio solo di piccole creature, ma quando ben si amalgamano diventano campagne, valli, montagne, pianeti, universi. Una raccolta di scritti inediti che spaziano fra poesia, prosa e canzone.


Commenti

di Francesco

Voto

Le sette note...

L'autore si chiede e ci domanda se la sua opera sia assimilabile all'arte della prosa, della poesia o della canzone. Considerata la genialità della sua metrica, leggo "Briciole di terra" come una meravigliosa raccolta di testi musicali, che attendono solo le sette note. Francesco Giappichini.

lunedì 7 ottobre 2013

di cieffe1

Voto

Briciole di terra

Si fondono parole e numeri, immagini reali e virtuali, e tutto confluisce nella scia dei ricordi dei primordi di una vita che si cita, giochi linguistici e matematici senza fine

giovedì 23 maggio 2013

di Luciano Tonon

Voto

Con le briciole anche i più piccoli si nutrono

“Che siano di cibo, di scarto o di sapere/la sostanza conta, più delle maniere./Tutti con le briciole siamo cresciuti/poi la storia da piccoli ingenui(=semplici) ci ha fatti vissuti./E col tempo abbiamo perso “quella fragile e dolce illusione”(tue parole)/che in quelle briciole tra noi e il creato forse c’è stata la miglior condivisione. Complimenti Stefano per il tuo lavoro in generale.

sabato 16 marzo 2013

di dede59

Voto

Scritti bene detti

Nella metafora di Benedetti / non siamo uomini / ma siamo insetti. / Che costruiscono un patrimonio / fatto di sterco, ma del demonio. / E' più pulito lo scarabeo / appallottola merda / e non fà il fariseo.

domenica 24 febbraio 2013

di claudio midulla

Voto

Briciole di terra

Apprezzabile l'idea di non voler racchiudere la "poesia" nell'unica sua definizione letteraria,perchè questa è canzone (stornello),filastrocca e prosa,e tu l'hai ben compreso! Claudio

sabato 16 febbraio 2013

di Bruna Campana

Voto

Briciole di terra

Rime profonde, storie sentite. Antiche e moderne al tempo stesso. Molto piacevole lo stile.

domenica 3 febbraio 2013

di Andrea

Voto

Buon lavoro

Un lavoro molto interessante e piacevole, mai banale e mai stancante. Mi sono piaciuti molto l'incipit e anche la prima poesia, un ottimo binomio tra scienza e poesia.

domenica 3 febbraio 2013

di gicielle

Voto

Briciole di terra

Già le pagine di introduzione ci fanno comprendere che si tratta di libro complesso,un misto, appunto, di prosa poesia e canzoni. E’ questo misto che attira e fa pensare: ogni pezzo ha il suo senso ma il senso è l’insieme. Interessante

giovedì 20 dicembre 2012

di franco piantanida

Voto

Complimenti! Faccio fatica ad aggiungere altro! Questo libro di poesie non poesie, di prosa non prosa a metà "tra l’essere e il non esistere" non è da leggere ma da studiare! E poi il partire dal particolare per arrivare , in pratica, al cosmo, dalla briciola di terra alla Terra ci riporta, quasi, ai primordi. Alla creazione. Di nuovo complimenti.

mercoledì 21 novembre 2012

di Mario Batignani

Voto

stupende pagine di immagini, prosa e poesia...fanno di questo libro un vero capolavoro, stupende foto associate a melodie incantano il lettore si nota nelle belle poesie di Stefano forti sentimenti che provengono dal suo profondo...questo e’ un libro senzaltro consigliato...bravissimo.

sabato 10 novembre 2012

di Emma Luciani

Voto

Briciole di terra

La persona che possiede una buona conoscenza delle cose della vita sa comunicare concetti difficili attraverso immagini semplici e parole comprensibili. Le poesie di Stefano si leggono bene, le sue immagini sono suggestive e nuove, il suo messaggio è assolutamente condivisibile.

lunedì 5 novembre 2012

di Sara Albanese

Voto

Semplicemente entusiasmante. Partendo dalla presentazione, di per sè già intuitivamente geniale, arrivando poi alle liriche musicali e morbide come filastrocche di lana, passando per le immagini sapientemente lavorate per creare suggestioni significative. Una speciale nota di merito per la poesia "Lo Stercorario", arguta, profonda, ironica e drammatica allo stesso tempo.

domenica 28 ottobre 2012

di Lucia Pacchioni

Voto

Briciole di terra, di Stefano Benedetti

L’autore sperimenta la rima che, nella poesia contemporanea, torna qualche volta quasi esclusivamente all’interno del verso. Sperimenta e riesce nell’intento di dare un ritmo alle parole che diventano nuove proprio per quel procedere musicale. Le poche liriche dell’anteprima confermano che Stefano è davvero un poeta, attento ai moti della propria anima, ma anche alla visione del mondo che ritrae con le parole e con le immagini. Armonioso è quindi l’accostamento tra testo e fotografia. Non abbandonare mai la poesia, questo il mio consiglio da vecchia prof!

domenica 28 ottobre 2012

di cecilia piscioneri

Voto

VORREI DIRTI CON POCHE PAROLE

Cito i versi del poeta perché anch'io vorrei in poche parole, in parole profonde ed incisive descrivere lo stile particolare del libro:" BRICIOLE DI TERRA" Il significato è ampio, apparentemente di facile comprensione, ma non è così.......Per capire le poesie vanno lette, rilette, elaborate e metabolizzate.L'autore con un ritmo musicale incalzante, con sofismi, con un registro verbale solido denuncia i mali di una società corrotta,il malessere economico, i danni causati all'ambiente, il malessere sociale,umano e morale..........Tante briciole che costituiscono l'intero mondo..............Poesie molto sentite,poesie che comunicano la voglia di pulizia in tutti i settori della vita sociale..........Poesie da leggere

lunedì 22 ottobre 2012

di Maddalena Frangioni

Voto

Briciole di terra

Una lettura originale, un libro ricco di emozioni, un autore che sa essere ironico e drammatico, vero e reale, leggero e pesante. Poesie come canzoni amare "Bolsena", o come piccoli frammenti in cui bastano 4 versi "La candela" a comunicare tutta l'illusione e insieme lo sconforto della vita. Una prefazione che ho letto con curiosità e piacere. Maddalena Frangioni

lunedì 22 ottobre 2012

di Isa

Voto

Briciole di terra.

La nostra briciola di terra ha dentro quella luce immortale che non si spegne mai. La tua briciola di luce volteggia, danza, si trasforma in angelo danzante. Di briciole è formata la terra, noi di particelle, la buona salva il giusto. Tu con i tuoi versi mescolati a fantasia, dolore, speranza, ricordi, fotografie elevi la materia primordiale che ha partorito il primo uomo, ha dato luce ai figli, a Stefano. Il tuo universo è un vortice divino. Un abbraccio poetico Isa

martedì 16 ottobre 2012

di anna cilifrese

Voto

Davvero molto belle!!Dolore,amore,disprezzo una serie di sentimenti escono dai tuoi versi e le leggi con passione e trasporto. Bellissimo il paragone tra la vita e il consumarsi della candela. Quant’è vera "Ninna Nanna". Complimenti per le foto sono uno spettacolo!! Bravissimo

mercoledì 10 ottobre 2012

di Fabia Petrella-Stefania Pucci

Voto

Bello questo libro di delicata poesia che diventa una sintonia armoniosa che colpisce il cuore ... Belle anche le foto realizzate dall’autore. Danno un tocco di originalità all’intera opera.

domenica 7 ottobre 2012

di Zelandon

Voto

Briciole di terra

Bello! Ben curato, anche graficamente. Il sentimento vibra, ma non ma non sommerge la razionalità, la piega a sé. La musica è ovunque, nel ritmo così come nella scelta delle parole. Interessanti, talvolta graffianti le metafore... Una lettura intrigante!

sabato 29 settembre 2012

di Carmela Ligorio

Voto

Complimenti Stefano, versi profondi e molto armoniosi

sabato 29 settembre 2012

di Eloisia Spanò

Voto

Versi che toccano le anime attente e che rendono attente le anime distratte. Complimenti.

lunedì 24 settembre 2012

di Anna Maria Lo Coco

Voto

Curato nella grafica, affascina con i suoi versi eleganti che a tratti scuotono l’anima.

giovedì 13 settembre 2012

di Enrico Aldobrandi

Voto

Briciole

Belle davvero. Non sono mai stato un grande appassionato di poesia ma credo di saper riconoscere quelle belle.

sabato 1 settembre 2012

di Michela

Voto

toccante e di gran stile. Bravo!

giovedì 23 agosto 2012

di Emanuela Baldassari

Voto

Un testo interessante per la ricerca linguistica in esso presente e per la commistione parole-immagini.

mercoledì 15 agosto 2012

di Michela Barcella

Voto

Parole che brulicano come "briciole di terra". Verità e vitalità si percepiscono dai versi che a volte diventano veri e propri fotogrammi nell’immaginazione del lettore. Complimenti!

martedì 14 agosto 2012

di paola mastroddi

Voto

Briciole di terra

Per le poche pagine che l’anteprima concede ho trovato l’armonia di un perfetto bilanciamento tra arte visiva fotografica e la visione generata dalle parole. Una incatevole armonia.

lunedì 13 agosto 2012

di Sara Rossetti

Voto

Briciole di terra

Trovo di grande interesse l’accostamento tra parole e immagini. Una strada di contaminazioni che calamitano! Connubio ben riuscito davvero.

lunedì 30 luglio 2012

di Gian Luigi Bonardi

Voto

Miscela accattivante (testo rifatto che annulla il precedente errato)

Arguta miscela che offre sostanza accattivante per una visita di mente e cuore. Nelle prime pagine immagini toccanti, parole consapevoli, pensieri profondi che accarezzano la nostra potenza di fronte allo stercoraro e la nostra fragilità cullata da una ninna nanna bambina. Siamo davvero briciole di terra; il vento del tempo ingoia il nostro passato e fra parole, fotografie e armonia musicale ci trasforma in magia del ricordo. Un libro di cui vale la pena di proseguire la lettura.

lunedì 30 luglio 2012

di Alessandra Torrini

Voto

Anteprima deliziosa e foto stupende. Complimenti (^__^)

sabato 28 luglio 2012

di Stefano Carloni

Voto

briciole di terra

L’autore con parole preziose costruisce versi dalla rima intensa, davvero gustosi alla mente e al cuore.

giovedì 26 luglio 2012

di marta

Voto

briciole di terra

raccolta originale di immagini, di prosa e dipoesia. Nell’ insieme, pagine fresche, che lasciano il desiderio di continuare a sfogliare...

sabato 14 luglio 2012

di Diocleziano

Voto

Briciole di terra

Non essendo un amante della poesia contemporanea, potrei essere il meno adatto a formulare un commento che raccolga le emozioni e i sentimenti espressi dall’autore. Trovo che l’accoppiata "grafo-visiva" della tua opera sia più che appropriata e metta sicuramente in luce le tue doti artistiche da fotografo, ma lascia in ombra quello che per me rimane un tentativo di espressione poetica.

venerdì 13 luglio 2012

di Maria Teresa

Voto

Briciole di terra

Poesie molto belle che non solo raccontano i sentimenti dell'autore, ma raccontano la vita. Complimenti vivissimi.

domenica 8 luglio 2012

di giovanna albi

Voto

BRICIOLE DI TERRA

bENCHé NON SIA UN ’APPASSIONATA DELLA POESIA CONTEMPORANEA, DEVO DIRE CHE STEFANO CI SA FARE CON LE PAROLE. ABILE GIOCOLIERE CREA RIME E ASSONANZE, CALLIDAE IUNCTURAE E PIACEVOLI COSTRUZIONI SINTATTICO-LESSICALi. SI’ PERCHE’ le parole sono briciole di sabbia ma fanno mari, colline e montagne ed accostano all’infinito essere.

mercoledì 27 giugno 2012

di Salvo Nugara

Voto

Briciole di terra di Stefano Benedetti

Io amo i libri che mi sanno sorprendere e questo Briciole di terra mi ha sorpreso per la costruzione all’apparenza semplice.Già dalla copertina con l’immagine di uno stercorario che avanza con la sua palletta, fa rotolare dinanzi a se il piccolo mondo che a sua volta sta in altro mondo. Nell’introduzione l’autore ci spiega quasi in modo didattico la costruzione dei versi,delle metafore e delle rime per poi introdurci con esempi al mondo dei frattali (fotografie)come a dirci della complessità e della logica matematica a cui sottostanno anche le "leggi" dello scrivere. Quindi ecco la metafora nel titolo quella delle "briciole" che come il fango e la polvere biblica se sapute organizzare formano la vita.Questo è un libro che a mio avviso la classificazione "poesie" gli stà stretta invece è un’opera che merita attenzione. salvo nugara

domenica 24 giugno 2012

di salvatore sorriso

Voto

Briciole di terra

Traspare una sensibilità non comune. da non confonere con la tristezza che potrebbe scaturire dalla superficialità che ci circonda.

domenica 24 giugno 2012

di Massimiliano Valiforti

Voto

anche se la poesia non è la mia lettura preferita, gli accostamenti delle immagini alle parole che provengono dal cuore è molto coinvolgente. bravo!

lunedì 18 giugno 2012

di claudio cerruti

Voto

Briciole di terra

Bella la poesia dedicata al padre pescatore. Bella fino alle due ultime strofe che forse sono superflue. Le figure sono incece abbastanza strane. I frattali sono figure geometriche specifiche che si proiettano all’infinitamente piccolo rispondendo ad una precisa formula matematica. Non ho capito il nesso tra i frattali e le fotografie riprodotte. Ma è solo un dettaglio.

giovedì 7 giugno 2012

di Marcello Miletti

Voto

Briciole di terra

Non le solite poesie. Qualcosa di diverso che lascia nella nostra mente una strana, indecifrabile atmosfera. Bello.

giovedì 31 maggio 2012

di mikymar

Voto

Versi che sanno farsi giocosi, profondi e liberi. Muovendosi con disinvoltura fra strutture classiche, l’autore costruisce strofe originali che emozionano, spiazzano e fanno riflettere.

giovedì 31 maggio 2012

di Marco Wang

Voto

BRICIOLE DI TERRA

Mi e?piaciuta la lunga poesia BOLSENA. Anche le foto sono belle. Ciao Marco Wang

lunedì 28 maggio 2012

di Damiano Leone

Voto

Una sensibilità acuta, legata a una indubbia abilità espressiva, hanno creato pagine di toccante poesia. Damiano Leone

domenica 27 maggio 2012

di Loretta Romano

Voto

Ho trovato questa raccolta davvero splendida, le tue parole, le immagini, già solo il titolo mi è piaciuto molto, mi è sembrato molto intenso e suggestivo! Complimenti!

venerdì 25 maggio 2012

di Stella Stollo

Voto

Le parole brulicano come i fotoni di luce e i suoni trasportati dalle onde, le parole sfavillano come gocce di colore colate sulla tela, sfarfallano come le sensazioni che agitano lo stomaco, le parole turbinano come briciole di terra sparse dal vento. Eppure, in questo oceano di parole, immenso e apparentemente caotico, il Pensiero a volte sa distinguere i punti da congiungere per tracciare disegni logici sempre più grandi e complessi: valli, monti, pianeti, universi...E allora nasce la composizione, poco importa che si chiami poesia, prosa, canzone, oppure arte visiva. Come le belle opere frattali che accompagnano le parole di Stefano Benedetti.

lunedì 21 maggio 2012

di chiara

Voto

briciole di terra

Visionario e profondo.

lunedì 21 maggio 2012

di Bruno Brazzoni

Voto

Bricciole di terra

Parole ed immagini si uniscono per indurre delle riflessioni molto profonde.

domenica 20 maggio 2012

di Ines Soncini

Voto

Briciole di terra

Piacevolissima lettura. L’uso della rima che ricrea la magica suggestione delle filastrocche della nostra infanzia e poi le foto che corredano il testo ... di una bellezza assoluta.

domenica 20 maggio 2012

di Antonietta Corona

Voto

Emanano un’incredibile vitalità queste poesie,palpitano i versi come fossero farfalle. Le parole sono briciole ma come l’acqua scavano e riportano alla luce eventi lontani nel tempo...non resta che raccontare.Splendida la poesia "Bolsena".

martedì 8 ottobre 2013

di AnnalisaMichelini

Voto

Bello!

Mi è piaciuta un sacco la poesia Bolsena. Non ho le competenze per fare una critica letteraria, ma a pelle posso dire che mi piace. In bocca al lupo.

sabato 19 maggio 2012

di Cesare Aloisi

Voto

Briciole di terra

E’ sorprendente incontrare poesie come "Ninna nanna" e "Bolsena". Un antipasto appetitoso che invita a proseguire! Cesare Aloisi, alias Etruskiade

sabato 19 maggio 2012

di Manuela Bruni

Voto

qualcosa l’ho sentita nello stomaco, qualcosa sulla pelle! bravo!

lunedì 14 maggio 2012

di Mariangela Gigli

Voto

Sei veramente bravissimo! Hai la capacità di catturare immagini banali e con i tuoi versi innalzarle a qualcosa di più. Mi è piaciuta l’idea dello spazio che si curva laddove incontra la materia e viceversa... hai un modo di percepire e sentire le cose molto bello. Sono delle poesia ritmate, ti consiglio se puoi di tramutarle veramente in musica!

domenica 13 maggio 2012

di muXum | mauro papagni

Voto

lo stile vuol essere incalzante, l’intento è quello della narrazione, gli argomenti indugiano dal piccolo al vasto ma sono intinti di scene di vita e di piccole osservazioni.buono

sabato 12 maggio 2012

di Battista Ronchi

Voto

Briciole di terra

In un ginnasio non sempre ispirato (e, a volte, didascalico) apprezzabile la costante delle 256 tonalità di grigio. Adesso, dalla tavolozza, bisogna trarre i colori da mettere sulla tela.

mercoledì 9 maggio 2012

di graphitis

Voto

Canzone

Vien voglia di prendere la chitarra e cantarli questi testi. Soprattutto se contemplo il Lago e il sole tramonta. Ma la musica è interna al verso, il ritmo nella strofe e il messaggio raggiunge dritto il cuore.

martedì 8 maggio 2012

di maria letizia sisani

Voto

BRICIOLE PREZIOSE

Leggere "Briciole di terra" è come approdare in un mondo di parole INCREDIBILE, in cui la realtà supera la fantasia. E’ un tripudio di virtuosismi di idee, che si manifestano ora attraverso una lirica incalzante, ora attraverso la nostalgia dei ricordi, ora attraverso l’efficacia delle immagini. FANTASIA DAVVERO AMMIREVOLE.

lunedì 7 maggio 2012

di Anna Riviera

Voto

Briciole di terra

lunedì 7 maggio 2012

di Alessandro Orlando

Voto

Un’opera con i frattali

Decisamente originale il connubio tra poesia e prosa; il risultato che si percepisce è quello di avere uno strumento che ti da la possibilità di esprimerti con più libertà, più incisività, meno legami e dettami da seguire. Ne nasce un’opera di buon impatto e di facile comprensione. Eccezionale, a mio avviso, l’intercalare delle foto in "frattale". Sono bellissime. Complimenti

domenica 6 maggio 2012

di Cinzia Opipari

Voto

complimenti. i tuoi versi rapiscono il lettore. ancora complimenti

sabato 5 maggio 2012

di Cinzia

Voto

Briciole di terra

Come non rimanere affascinati, da questi versi armoniosi e raffinati. L'autore, sensibilissimo anche nelle sue opere frattali " Tsunami " molto bella e d'effetto. Bravo complimenti.

martedì 24 aprile 2012

di Luciano Luigi Ertico

Voto

Briciole

Incantato dalle opere frattali che fanno da cornice a messaggi in poesia e in prosa che a volte sono parole, a volte racconti a volte canzoni. Grazie.

martedì 24 aprile 2012

di Gianni Fusco

Voto

Belle cose bellicose

Sono bellissime, caro Stefano, le cose che scrivi, delicate e nello stesso tempo nette, bellicose... C'è molta anima dietro tutto questo, e molta anima in te. Bravo

lunedì 23 aprile 2012

di Oirad01

Voto

Veramente un bel libro, emozionante fino alla fine, complimenti Stefano

venerdì 20 aprile 2012

di Paolo Ernesto GIGLIO

Voto

Prosa, poesia... canzone?

Cosa importa cosa sia? L’importante è quello che trasmette! A me ha trasmesso emozioni! Bolsena, poi, è splendida. Complimenti Stefano. Paolo

lunedì 16 aprile 2012

di Agorà

Voto

Semplicemente splendido! Le trovo più canzoni che poesia, in ogni caso splendido ed emozionante. Inoltre foto decisamente belle. Complimenti!

venerdì 13 aprile 2012

di Vittoria Alessandra Adorno

Voto

Briciole di terra

Il misto tra prosa, poesia e canzone emerge in modo evidente, producendo un risultato originale.

venerdì 13 aprile 2012

di Mauro Gregori

Voto

Buono

Belle poesie dove le immagini incastonate brillano come diamanti

giovedì 12 aprile 2012

di Luca Bissi

Voto

briciole di terra

l’autore (fotografo provetto, come si può ben notare dalle immagini inserite fra le pagine)in questo libro si diverte a giocare con le parole.ne nascono fuori composizioni e poesie, canzoni dal ritmo sincopato. Tutto sommato, questo è un libro dove le parole cantano.

giovedì 12 aprile 2012

di francesca romana albanese

Voto

Briciole di terra

Questo testo riesce a catturare l’attenzione perché frutto di un lavoro introspettivo colorito da immagini e poesia sapientemente amalgamate. Bravo Stefano!

mercoledì 11 aprile 2012

di Marilù Domenici

Voto

Belle poesie intercalate da immagini che catturano. l’anteprima si conclude con una lirica carica di rimpianto

domenica 8 aprile 2012

di Adriano

Voto

Bravo! complimenti! Mi sono emozionato veramente! Prosa, canzone, poesia,ci sta tutto. Perfino le immagini si fondono alle parole in una girandola di emozioni.

giovedì 5 aprile 2012

di PIETRO LOI

Voto

Briciole di terra

Componimenti molto belli che cercano una nuova struttura per comunicare sentimenti, emozioni e stati d’animo tra l’essere e il non essere, tra il visibile e l’invisibile, tra il finito e l’infinito. L’uso delle rime ricorda quello che il mitico Mogol ha utilizzato nelle indimenticabili canzoni di Battisti, ma, oserei dire, con un pizzico di originalita’ in piu’. Indubbiamente Bolsena e’ quella che mi ha trascinato di piu’ nella sua lettura, provocandomi emozioni molto forti, essendo anch’io figlio di pescatore e avendo raccontato in parte quel mondo affascinante nel mio romanzo Il Faro Verde. Mi e’ piaciuta anche Ninna Nanna che cerca di dare un’armonia da nenia al mondo intelligibile e non. Immagino che altri componimenti come quelli citati si troveranno nel libro, ma gia’ l’anteprima si presenta molto coinvolgente.Le opere frattali sono stupende. Complimenti all’autore

mercoledì 4 aprile 2012

di Maria Pace

Voto

Briciole di Terra

la poesia è lo specchio dell’animo, ma anche l’"occhio" dell’artista. Attraverso le tue parole, Stefano, e le tue immagini, ho scoperto com’è l’animo di un artista: meravigliosa l’immagine del "Faro" e belle le parole del "Padre" che va e torna dalla pesca.

lunedì 2 aprile 2012

di Mariagiovanna Petitto

Voto

Briciole di terra

Una precisione scientifica applicata all’arte , molto interessante .

venerdì 6 aprile 2012

di ago

Voto

briciole di terra

molto bella la simbiosi poesia-immagine. accostamenti azzeccati. mi è piaciuta "ninna nanna" ma la migliore, fra l’anteprima ovviamente, è Bolsena. con poche parole sei riuscito a raccontare la storia di quel paese. molto bravo. ago

sabato 31 marzo 2012

di Concetto R. Mezzatesta & Patrizia MIrabella

Voto

Briciole di terra

Molto bella e riflessiva la poesia "Bolsena". Ho assaporato con piacere tutte le parole anche perché mio padre faceva il pescatore.

venerdì 30 marzo 2012

di Claudia

Voto

Briciole di terra...che diventano universi

Un libro che si assapora già dalle prime pagine, immagini bellissime, che si fondono al suono di testi - canzoni - poesie, uno stile innovativo e molto particolare. Davvero un lavoro originale. Mi piace!

venerdì 30 marzo 2012

di marypell51

Voto

Briciole di terra

L’opera di Stefano al pari della precedente edizione è affascinante per l’armonia che l’autore ha saputo creare tra le immagini e le parole. Interessanti le opere frattali che sembrano librarsi nello spazio tempo. Molto bella e intensa la lirica "Bolsena".

mercoledì 28 marzo 2012

di Francesco D'Agostino

Voto

Non solo poesia, prosa e canzone.

Impossibile non notare l’esordio "frattale" di Briciole di terra, non un testo ma un’opera Stefano intitolata "Batteri soffici". I frattali mi fanno pensare al quarto ingrediente dopo poesia, prosa e canzone: il razionale. E’ presente nella metrica e nei giochi linguistici - "divertimenti, senza alcuna presunzione" - come nelle opere grafiche. "Il faro" sembra uscito da un quadro di Magritte.

martedì 27 marzo 2012

di Marco Corino

Voto

Interdisciplinarità!

Fotografie superbe, matematica, scienza, informatica, enigmistica si fondono in un dialogo poliedrico, mentre le parole, duttili ed ironiche, ricamano arabeschi arditi ed esatti. Ne traspare una grande passione, molto affine al mio modo di sentire. Ottima anche la recensione di Tiziano!

martedì 27 marzo 2012

di Lello Cicalese

Voto

Briciole di terra

Contaminazioni e mutazioni di genere. Una interessante ricerca sull’immagine e sulla parola che esplora territori inusuali con la purezza e l’onestà intellettuale del poeta.

domenica 25 marzo 2012

di Ornella

Voto

Briciole di terra

Una canzone in prosa, una poesia cantata, sono briciole speciali dotate di grande energia. Corredata di fotografie molto atttraenti, quest’opera così particolare si dipana in gomitoli di saggia fantasia. Originale, creativa, vitale e generosa, a volte onirica e intensa.

venerdì 23 marzo 2012

di Funes Nova

Voto

Maggggico...

Lo Stercorario è il mio mito! Con simpatia disegna il peggio dell'uomo...

mercoledì 21 marzo 2012

di mariacristinaf

Voto

Parole che certamente fanno pensare, come altrettanto certamente parecchio pensa chi le ha scritte.... Personalmente, penso che canterò tante vole la ninna nanna: bravo, Stefano, molto bravo!

mercoledì 21 marzo 2012

di maria leonardi

Voto

Complimenti, Stefano.

Briciole di terrra neutrini, energia,...che chiamavamo tempo.... Lo stercorario, anche lui ha la sua collocazione,e' in una poeia con la rima! Ninna nanna bisogna cantare...... se vuoi smettere di fumare,di far del male a te stesso... E poi Bolsena:rabbia,malinconia dolore...aggiungerei strazio. Non solo Stefano, sei dentro la lingua italiana, ma la senti tua, la fai tua,la 'manovri' come vuoi', la plasmi e la levighi secondo le tue emozioni, perche' le hai vissute. E me le hai trasmesse. Maria.

lunedì 19 marzo 2012

di Lpam

Voto

dolce e dolorosa la descrizione autobiografica sui genitori

giovedì 15 marzo 2012

di Roberto Faggi

Voto

Briciole di terra

E’ un’opera che si distingue soprattutto per la sua originalità, per la tecnica combinatoria che l’autore sviluppa con notevole maestria e con esiti sicuramente riusciti. Complimenti!

martedì 13 marzo 2012

di Toby T

Voto

Bello

Poche volte un libro di poesia riesce a non farmi staccare gli occhi. Questa è una di quelle!

lunedì 12 marzo 2012

di Cristina Giustini

Voto

domenica 11 marzo 2012

di haiku6

Voto

Complimenti!

Creatività, originalità, fascino ed altro...i sensi sono pronti a mettersi in moto e a dare risposte articolate ed armoniose.

sabato 10 marzo 2012

di Donatella Dessì

Voto

briciole di terra

Fin dalle prime righe ho avvertito la VITA, si la vita come nascita, crescita e morte...un modo spettacolare per descriverla, la natura. Proprio quella natura da dove tutti proveniamo e attingiamo. Molto intenso e ricco di significati. grazie per avermi dato la possibilità di leggerti. Donatella

sabato 10 marzo 2012

di azebivocu

Voto

Triste con allegra malinconia

La tua canzone/poesia sgorga dall’animo leggera, sincera, esprima ciò che hai profondamente amato e la tristezza della vita quando l’io si rivolge a se stesso, ma poi si rasserena l’io appena si sublima nel suo intorno. Bravo continua a scrivere ti servirà a meglio camminare sull’irto cammino della nostra vita.

venerdì 2 marzo 2012

di lauretta

Voto

Che belle le Parole. Bello intrecciarle, svolgerle, renderle una storia o un’emozione. E bello l’intento (riuscito) di questo testo, di mostrare i virtuosismi delle Parole (e dell’autore).

martedì 28 febbraio 2012

di Carlo Giarletta

Voto

Briciole di terra

Ottime poesie. Mi è piaciuta molto quella di Bolsena.

domenica 26 febbraio 2012

di Paolo Trucillo

Voto

Poesia e frattali

La parola è ogni cosa. Parola è potere di creare. Bellissime le tue opere frattali (detto da un appassionato di questo settore delle matematiche).

giovedì 23 febbraio 2012

di Marcello Esposito

Voto

Briciole di Terra

L’equilibrio delle emozioni, i sensi che spiegano le vele in oceani inesplorati fanno cogliere l’essenza del poeta agitato dal vento delle sensazioni.

martedì 21 febbraio 2012

di maria

Voto

poesie descritte con formidabile talento

lunedì 20 febbraio 2012

di vanni spagnoli

Voto

Esercizio complesso la rima, che richiede regole metriche severe che di rado appaiono rispettate, nel lavoro di Stefano. Che pure premette essere quest’opera frutto di contaminazione, che offre diverse possibilità di lettura.E in quest’ottica ho trovato ricche di rilanci emotivi le opere frattali e quelle in versi, in particolare l’intensa "Bolsena", in cui la struttura letteraria magnificamente si fonde con i contenuti, commoventi ed evocativi, del testo.

lunedì 20 febbraio 2012

di Maria

Voto

Briciole di terra

Suggestivi i frattali e le rielaborazioni digitali. Le rime riuscitissime scorrono sulla linea del tempo e riconducono a paesaggi d’acqua ormai lontani.Una data, il 1977 ad indicare un’ancora temporale nell’immenso oceano dell’oggi. Imperdibile l’immagine dello stercorario,quasi novello Sisifo che invita il lettore a riflettere sul senso autentico della vita.

giovedì 16 febbraio 2012

di Lorenzo Cioni

Voto

Bravo

Ciao bei versi e bellissime immagini, magiche, oniriche e fatate... Lorenzo

giovedì 16 febbraio 2012

di michael.geopardi

Voto

briciole......

Lavoro di alta maestria e di estrema e raffinata tecnica di letterato che ha raggiunto,con questa opera, la sua massima espressività. Il testo, che null’altro può definirsi che letteratura allo stato puro ed essenza, è insieme poesia, libera associazione e scienza perfetta e meditata, è dadaista e surrealista, è logica formale e metafisica,è conoscenza personalizzata che viene unita all’arte somma delle immagini frattaliche trattate in perfecto ratiocinis-.Arte pura!

mercoledì 15 febbraio 2012

di Sonia Bottai

Voto

Briciole di terra

avrei voluto fare una recensione ma purtroppo non capisco ancora come devo fare ed allora commento qui. Caro Stefano l’arte fotografica e grafica sono molto belle. Le prose, poesie, sentimenti ed emozioni dedicate alla natura e all’umanità sono adorabili oltre a essere filosofiche. E’ stato un vero piacere leggere questo libro. Ottima la dedica ai conosciuti e agli sconosciuti che purtroppo non ha avuto la possibilità di conoscere. Opere davvero deliziose!

venerdì 17 febbraio 2012

di Pino Arpaia

Voto

bel lavoro

un bel lavoro, scorrevole e piacevole

lunedì 13 febbraio 2012

di Pamela Li Manni (Madeleine Opéra)

Voto

Briciole di terra

Un grande attaccamento alla Natura ed al rapporto di essa all’uomo. Molto significativo e scritto in maniera intelligente. Immagini altrettanto originali ed estremamente congruenti al significato che traspare dagli scritti tuoi. Complimenti! Scorgo un’anima pulita e volta alla pulizia universale e cosmica.

lunedì 13 febbraio 2012

di anterosecondo

Voto

BRICIOLE DI TERRA

Splendida prosa, superbe immagini !

lunedì 13 febbraio 2012

di Sara

Voto

Giochi

Adoro chi usa le parole come giocattoli preziosi e le compone e scompone, le rielabora e ne da forma come pezzettini di un Lego. Legare, legame.

lunedì 13 febbraio 2012

di Luigi Ladu

Voto

Complimenti

“Briciole di terra” è un bellissimo libro dove Stefano Benedetti ci propone una serie di abili composizioni che variano dalla prosa alla poesia, omaggiandoci di speciali momenti con sommità di forti sentimenti.

lunedì 13 febbraio 2012

di Tìmea

Voto

Briciole di terra

Bello, particolare. Terreno.

sabato 11 febbraio 2012

di lulezia

Voto

... e nelle rime si trova la strada che conduce alle emozioni! Grazie ... lu

sabato 11 febbraio 2012

di Alessandro Nanni

Voto

Assolutamente interessante. Da leggere.

sabato 11 febbraio 2012

di Saint Lucien

Voto

Briciole d’amore

E bravo Stefano,non è il mio genere però non si puo negare la padronanza del linguaggio e una fervida fantasia. Complimenti

sabato 11 febbraio 2012

di Orazio Milano

Voto

E’ indubbio che nella vita prima dobbiamo occuparci del terreno, ovvero di noi, e poi del seme, che sono tutte le cose esteriori che possono farci diventare ricchi o poveri, felici o infelici. Sarà questo il messaggio che Stefano ci tramanda con questo bel libro; se ci occupiamo di più della nostra sensibilità che è il terreno in cui si pianta e cresce la felicità potremmo concludere che sì l’uomo può essere felice! Credo che la tua sensibilità venga fuori da questi scritti di gioventù abilmente supportati da sapienti scatti che rendono ancora di più merito al suo autore.

giovedì 9 febbraio 2012

di MARIA TERESA

Voto

Sei Bravo

Briciole di terra è un libro che merita di essere letto integralmente, solo così si può assaporare la bellezza dei versi, della prosa.L’autore trasmette le sue sensazioni attraverso una magistrale parola che da lustro all’arte dello scrivere

mercoledì 8 febbraio 2012

di palapina

Voto

briciole di terra

sto cercando di leggere tutto il libro nei ritagli di tempo ed ho deciso nel frattempo di fare um commento. Se ho deciso di leggerlo tutto è perchè mi piace anche se come sono solita ripetere, preferisco la prosa alla poesia (ma è una mia carenza...), le poesie hanno comunque sempre un che di nostalgico e di , oserei dire, pessimismo.Nel racconto "87" mi ci ritrovo in pieno...!!!

lunedì 6 febbraio 2012

di NINO C. di RUBBA

Voto

Complimenti: stupende e suggestive immagini. Un connubio riuscitissimo. Emozioni e genuini sentimenti. Al di là di tutto e a parte tutto, i "critici" maldestri, come funghi velenosi, pullulano. (ninocardir)

domenica 5 febbraio 2012

di Monica

Voto

quello che penso

Ciao stefano, se devo essere sincera, di quello che ho letto mi piacciono la dedica,le note alla lettura, l'illusione del tempo.Non mi piacciono le poesie in rima, ma questo è solo il mio pensiero., perchè anch'io sono una briciola di terra.ciao monica

domenica 5 febbraio 2012

di pithe

Voto

multimedialità di carta

Certo, non si possono facilmente apporre etichette alle emozioni ed alle loro forme senza rischiare di voler mettere un mare in un barattolo. Nell’anteprima non si arriva alle prose, per farsi un’idea più completa dell’opera. Che però già così appare molto intrigante e felicemente organizzata

venerdì 3 febbraio 2012

di MARIA ANGELA ALTANI

Voto

BRICIOLE DI TERRA

Con la fantasia voli riportando tutto quanto da te descritto alla realtà; piacevole la lettura accompagnata dalla visione di stupende immagini. Complimenti!

venerdì 3 febbraio 2012

di Nadia Bertolani

Voto

Uno scrigno

Ho scaricato queste parole-briciole per leggerle con calma, ma fin d’ora posso dire che sono state una sorpresa commovente, piacevole, struggente. Un tesoro di emozioni (e io sono molto prudente quando parlo di emozioni!), un gioco serio dell’intelligenza, una messa a frutto di suggestioni poetiche, un esercizio apparentemente semplice di idee. Molto bello.

venerdì 3 febbraio 2012

di spectrable

Voto

Briciole di poesia

Molto coinvolgente questa contaminazione di generi, l'approccio multimediale ( le immagini sono belle di per sé, ma arricchiscono il contenuto testuale). L'ispirazione è schietta e sincera, le tematiche sono attuali ed eterne, l'uso di termini moderni e tecnici non impoverisce ma arricchisce la struttura dei versi dove spicca la grande facilità a trovare le rime. Complimenti!

giovedì 2 febbraio 2012

di Petronio

Voto

Bolsena mi è piaciuta molto!

Mi ricorda alcune poesie inglesi, con una doppia metrica e la quartina finale con i riferimenti alla natura (in Tolkien, ad esempio). Lo scenario è molto vivido, l’atmosfera è triste ma solenne: davvero ben riuscita.

mercoledì 1 febbraio 2012

di Patrizia

Voto

Briciole di terra

Fin dalle prime righe sono rimasta affascinata dallo stile di scrittura e dall’armonia che hai saputo dare all’intrecciarsi delle parole e delle immagini presenti, ma anche a quelle che la lettura dei testi evocano. Veramente le parole danno vita a sentimenti, emozioni e riflessioni sulla vita e su ciò che ci circonda e che spesso guardiamo con occhio distratto. Complimenti sinceri per questo lavoro che merita di essere letto e meditato!

martedì 31 gennaio 2012

di Antonello Pellegrino

Voto

Briciole di terra

Ancora una volta sono rimasto attratto dalla sensibilità d animo manifestata da Stefano Benedetti in questa raccolta di poesie. Versi armoniosi, intrisi di semplici maestosità descrittive, di riflessioni e di profondità, ma anche di genialità intuitiva. Il lettore le ascolta e si sente parte di quel mondo semplice, lontano, ricco di frammenti di realtà che spesso non riusciamo a cogliere. Voglio complimentarmi perchè nella naturalezza dei suoi versi ho recepito il talento dell autore.

martedì 31 gennaio 2012

di Patrizia

Voto

briciole di terra

qualsiasi commento sarebbe una briciola nel descrivere la maestria con cui sai fotografare con le parole la soavità dell'esistenza.. complimenti..

martedì 31 gennaio 2012

di LUCA MAZZEO

Voto

BELLO

BELLO INTERESSANTE, MOLTO BRAVO COMPLIMENTI BISOGNERA COMPRARLO PER APPREZZARNE IL CONTENUTO.

sabato 28 gennaio 2012

di Tullia Bartolini

Voto

Sei un talento versatile...si vede. Un scrittura filmica, che cattura gli attimi. Almeno da quello che ho letto nell’incipit. Complimenti.

sabato 28 gennaio 2012

di Simona

Voto

Poesie che viaggiano, dala natura allo spazio; ritorni bambino e il tempo porta via tutto. Sono davvero belle; anche le foto che accompagnano la piacevole lettura.

venerdì 27 gennaio 2012

di siculissima

Voto

Ciavirella giuseppa luigia

Sono d’accordo nel dire che cio’ che si scrive non debba essere "catalogato"..ed etichettato con un nome..perche’ e’ cio’ che sgorga dal cuore dall’anima dello scrittore perche’ come dici tu "il contenuto il sentimento l’emozione,il concetto trasmesso insomma la sostanza e non quell’abitino (qui..sei fantastico.) che molti critici maldestri vorrebbero metterci. Si.tu.nei tuoi versi.nelle tue poesie..trasmetti..la "luminosita’ della tua Anima" alle persone che ti leggono. E che dire di quanta "saggezza" c’e’ nei versi della canzoncina Ninna nanna..dove dai degli insegnamenti..importanti sotto forma di canzoncina." Ninna nanna vorrei cantare perche’ il mondo vorrei cullare quello che distrusse nelle menti l’orrore iniettandogli massicce dosi di amore"! Si tu con il tuo scrivere ..inietti a tutti noi..delle "dosi di Amore"..ed anche le tue foto sono espressione dei tuoi sentimenti e delle tue emozioni.. Continuaci ad emozionare..e’ un bell’emozionarsi..Grazie

mercoledì 25 gennaio 2012

di usegato

Voto

Briciole di terra

"Tsunami" mi ricorda "l’onda" di Katsushika Hokusai e "Le matite" MC Escher. Ammiro molto questo tipo di tecnica e penso che anche la scienza possa diventare "materia di poesia". Per il resto, non sono in grado di valutare; mancano gli strumenti critici. Mi ha divertito però leggere la filastroca.

martedì 24 gennaio 2012

di Vito

Voto

Le Parole

Le parole sono briciole di terra.....spesso le usiamo male....a volte le usiamo bene..questo libro fà riflettere sull’importanza delle parole e su come,ognuno di noi nella vita convulsa di ogni giorno...non ne faccia buon uso,le parole ci innervosiscono,ci danno fastidio.....ma quando sono giuste,toccano le nostre corde emotive...e ci fanno stare bene.Questo viene fuori dalla lettura di questo ottimo testo

martedì 24 gennaio 2012

di Tiziano

Voto

Briciole di terra come parole profonde e preziose che descrivono universi.

Ringrazio Stefano per l’opportunità che mi offre di recensire questo bellissimo libro che unisce in armonia: Prosa, Poesia, Canzone, Sentimenti, Emozioni, Matematica e Fisica, Arte, Fotografia, Grafica e molto altro. Splendida la dedica ai conosciuti ed agli sconosciuti "che non ha ancora avuto la fortuna di conoscere"! Le opere frattali presenti nel libro indicano una grande passione per la matematica e la bellezza in senso assoluto. La ricerca della bellezza e della perfezione è altresì presente anche nella scelta delle parole più appropriate per dare armonia agli scritti. Complimenti Stefano ed anche Roberta!

lunedì 23 gennaio 2012

di Zerocinquanta

Voto

Mi piace molto "Bolsena". Al di là di metriche, stile, od altro. Dà un messaggio amaro e bello. Malinconico e rassegnato all’impossibilità di cambiare l’altrui superficialità ed ingordigia. Bello davvero.

lunedì 23 gennaio 2012

di agneseink

Voto

Le parole, "quando ben si amalgamano" diventano pensieri donati al divenire creativo dell’universo.

venerdì 20 gennaio 2012

di Gaia Ortino Moreschini

Voto

Un’ode splendida a Madre Terra, che non parte dal glorificarne l’immenso esistere ma parte dalle sue briciole, quasi fossero ognuna elemento essenziale del suo essere, perché cosí è. Occorre difatti accogliere le più piccole essenze che questo vivere ci dona, se vogliamo comprendere l’immenso che è dentro e fuori di noi. Gaia

martedì 17 gennaio 2012

di ines vecchio

Voto

terra mia...

Un libro insolito che contamina diverse forme letterarie e costruisce sapienti corrispondenze fra le parole della nostra bella lingua. Ma il delirio di rime e di assonanze nasconde un significato più profondo, che è a mio avviso l’amore per la natura e per la terra, che conduce l’autore verso una non tanto velata condanna del progresso e della globalizzazione..."i motoscafi hanno davvero avvelenato il nostro pane"...Bravo!

lunedì 16 gennaio 2012

Nessun commento: